englishfrancaisDeutschEspañol




















 















"Registri azionati da tiranti a pomello collocati in una colonna a destra della tastiera:", array("Principale bassi 8'","","Principale soprani","","Ottava","","Quintadecima","","Decima nona","","Vigesima seconda","","Vigesima sesta","","Vigesima nona","","Voce Umana","","Flauto in Duodecima","","Cornetta","","Tromboncini Bassi","","Tromboncini Soprani","","Contrabbassi","","","","ACCESSORI","","Tamburo sull'ultimo pedale","","Tiratutti a manovella e a pedaletto"),fine=>""); ?>
Nacchini - Treviso - Piazza S. Maria dei Battuti

clicca per ingrandire l'immagineL’organo collocato in cantoria sopra l’ingresso principale e chiuso in cassa neoclassica dipinta in finto marmo con capitelli dorati, opera di Pietro Nacchini, è il più antico della città; sopra la tastiera si legge: PETRUS NACHINI FECIT ANNO MDCCL OPUS CLIX.
È giunto fino ai nostri giorni pressoché inalterato, indenne dalle riforme cui spesso gli organi sette-ottocenteschi venivano sottoposti perché fossero adeguati ai cambi di gusto e alle nuove esigenze esecutive. Abbandonato dopo l’ultima guerra ebbe un primo restauro nel 1971.
Infine, dopo il nuovo abbandono dovuto a interventi di restauro della cantoria e di altri manufatti all’interno della chiesa, lo strumento è stato restaurato da Francesco Zanin di Codroipo nel 1994.
 

clicca per ingrandire l'immagine

clicca per ingrandire l'immagine
  
DISPOSIZIONE FONICA DELLO STRUMENTO