englishfrancaisDeutschEspañol




















 















Nacchini - Treviso - Piazza S. Maria dei Battuti

clicca per ingrandire l'immagineL’organo collocato in cantoria sopra l’ingresso principale e chiuso in cassa neoclassica dipinta in finto marmo con capitelli dorati, opera di Pietro Nacchini, è il più antico della città; sopra la tastiera si legge: PETRUS NACHINI FECIT ANNO MDCCL OPUS CLIX.
È giunto fino ai nostri giorni pressoché inalterato, indenne dalle riforme cui spesso gli organi sette-ottocenteschi venivano sottoposti perché fossero adeguati ai cambi di gusto e alle nuove esigenze esecutive. Abbandonato dopo l’ultima guerra ebbe un primo restauro nel 1971.
Infine, dopo il nuovo abbandono dovuto a interventi di restauro della cantoria e di altri manufatti all’interno della chiesa, lo strumento è stato restaurato da Francesco Zanin di Codroipo nel 1994.
 

clicca per ingrandire l'immagine

clicca per ingrandire l'immagine
  
DISPOSIZIONE FONICA DELLO STRUMENTO
Registri azionati da tiranti a pomello collocati in una colonna a destra della tastiera:
 
Principale bassi 8'
Principale soprani
Ottava
Quintadecima
Decima nona
Vigesima seconda
Vigesima sesta
Vigesima nona
Voce Umana
Flauto in Duodecima
Cornetta
Tromboncini Bassi
Tromboncini Soprani
Contrabbassi
ACCESSORI
Tamburo sull'ultimo pedale
Tiratutti a manovella e a pedaletto