englishfrancaisDeutschEspañol




















 















De Lorenzi - Conegliano - Piazzale S. Martino

clicca per ingrandire l'immagineL’organo a due tastiere, costruito da G. Battista De Lorenzi nel 1862, č collocato in una bella cantoria, forse del Brustolon, sopra la porta principale e chiuso entro una altrettanto ben lavorata cassa armonica.
Dopo qualche danno subito durante la prima guerra mondiale fu restaurato da Pietro Bazzani nel 1920. Nel 1969 un ulteriore restauro della Ditta Alfredo Piccinelli di Padova lo ha riportato alle condizioni originarie con l’eliminazione di modifiche apportate nel passato.
Interessante lo strumento per la sintesi di elementi veneti e lombardi che la sua tavolozza sonora presenta.
 

clicca per ingrandire l'immagine

clicca per ingrandire l'immagine
  
DISPOSIZIONE FONICA DELLO STRUMENTO
Facciata di 21 canne del Principale disposte a cuspide con ali laterali.
Tastiera superiore (Grand'organo) di 58 tasti (DoI-La5), Tastiera inferiore (Organo di risposta) di 40 tasti (La1-Do5).
Pedaliera diritta di 24 pedali (DoI-Si2) in ripetizione.

ACCESSORI:
I Combinazione libera, II Combinazione libera, Unione delle tastiere, Unione tasto del pedale, Tremolo, Espressione.
 
TASTIERA SUPERIORE (GRAND'ORGANO)
Voce umana
8
Viola bassi
Viola soprani
Flutta
Flauto in VIII bassi
Flauto in VIII soprani
Ottavino soprani
2
Corno inglese soprani
16
Tromba bassi
Tromba soprani
Contrabassi al Pedale
Ottava di contrabassi
Principale bassi
8
Principale soprani
Ottava bassi
Ottava soprani
Duodecima
Quintadecima
Decimanona
Vigesimaseconda
Vigesimasesta
Vigesimanona
Trigesimaterza- Trigesimasesta
Trombone
8 al pedale
TASTIERA INFERIORE (ORGANO Dl RISPOSTA)
Flautone
16
Flauto
4
Flauto traversiere
8
Flauto in XII
Ottavino
Cornetta
Viola