englishfrancaisDeutschEspañol




















 















"", array("GRAND'ORGANO","","Principale bassi","[16']","Principale Soprani","","Principale Bassi","[8']","principale Soprani","","Ottava Bassi","","Ottava Soprani","","Quintadecima","rit. Sol4","Decimanona","rit.Do#4","Vigesimasesta","rit. Do#3-4","Vigesimanona","rit. Sol 2-3-4","Trigesima e sesta rit.","rispett. Do#2-3-4 Sol#2-3-4","","","istromentazione","","Corni da caccia Soprani","[16']","Cornetto a due Canne","XV-XVII","Fagotto Bassi","8'","Trombe Soprani","8'","Violoncello Bassi","4'","Flauto reale Soprano","8'","Ottavino Soprani","2'","Voce Umana Soprani","8'","Clarinetto Soprani","16' (combinato)","Tromboni al pedale",""), array("MELODIUM","","Ottava Bassi","8'","Viola Bassi","4'","Violoncello Soprani","8'","Flauto in ottava Sopr.","8'","Violetta Soprani","8'","Voce Flebile Soprani","8'","","","Pedaletti per:","","Fagotto","","Corno Inglese","","Ottavino","","Gelosia dell'Eco","","Tiratutti","","Combinazione Libera alla lombarda","","","","Pressione del vento mm.49 su colonna d'acqua","","Accordatura a temperamento equabile",""),fine=>""); ?>
Serassi - Treviso - Via S. Agostino

clicca per ingrandire l'immagineNella nostra zona dominata dalla presenza di organi sette-ottocenteschi di Scuola veneta, la presenza di un organo di Scuola lombarda è una novità.
L’organo Serassi di S. Agostino fu costruito nel 1858 e il rivolgersi ad un organaro lombardo fu forse influenzato dalla presenza in quella chiesa dell’Ordine religioso Somasco che in Lombardia ha le sue radici.
Lo strumento si presenta diverso nel quadro fonico dalla essenziale razionalità della tradizione veneta ed è ricco di registri di colore. È collocato nella cantoria sopra la porta principale della chiesa e racchiuso in cassa neoclassica decorata in finto marmo. Recentemente l’organo è stato restaurato dall’organaro Giorgio Carli di Pescantina (VR).
Per la visita rivolgersi alla Parrocchia di S. Maria Maggiore.
 

clicca per ingrandire l'immagine

clicca per ingrandire l'immagine
  
DISPOSIZIONE FONICA DELLO STRUMENTO